Europa, Arabia Saudita, Usa e Brasile: tra trimestrali e dati macro ecco cosa monitorare

A
A
A
di Finanza Operativa 23 Ottobre 2018 | 17:30

Di Alberto Biolzi, Responsabile Direzione Wealth Management di Cassa Lombarda

Giovedì la Bce comunicherà le decisioni di politica monetaria: non sono attese novità. Si presterà, invece, attenzione alla conferenza stampa del governatore Mario Draghi, che potrebbe fornire spunti sul QE o sulle prospettive per i tassi di interesse in Eurozona.

In settimana, sul fronte macroeconomico, sarà la volta degli indici Pmi in Eurozona e negli Usa e degli indici Ifo in Germania. Sempre in USA, venerdì attenzione al dato inerente la prima lettura del Pil per il terzo trimestre e agli ordini di beni durevoli di settembre.

A Piazza Affari alcuni grandi nomi, tra cui Saipem, Mediobanca, Eni, Stm e Luxottica, saranno attesi alla prova della trimestrale. A Wall Street, tra gli altri, toccherà a McDonald’s, 3M, Caterpillar, Lockheed Martin, Boeing, AT&T, Biogen, UPS, AMD, Visa, Microsoft, Ford, Merck, Twitter, Alphabet, Intel, Amazon, Gilead, Colgate Palmolive.

Domenica ballottaggio per le elezioni presidenziali in Brasile dove il candidato di destra, Jair Messias Bolsonaro, è in vantaggio.

A Riyadh, in Arabia Saudita, si aprirà il forum economico della “Davos del deserto”, boicottato però dai principali leader e capi delle istituzioni internazionali, dopo l’assassinio del giornalista dissidente a Istanbul per cui è chiamata in causa la famiglia reale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Dollaro e Opec Plus pesano su prezzi petrolio (e benzina)

Petrolio e guerra dei prezzi, gli impatti sul mercato dell’energia e sulla Russia

Non solo petrolio, le opportunità in Arabia Saudita

NEWSLETTER
Iscriviti
X