Piancastelli (Fideuram ISPB): “Il risparmiatore deve cambiare approccio”

A
A
A
di Chiara Merico 11 Aprile 2016 | 06:50
Per il condirettore generale della società “è essenziale che il consulente finanziario, la persona più vicina e di maggior fiducia del cliente, lo aiuti a fare scelte razionali”.

FIDEURAM ISPB, UN GRANDE SUCCESSO – “Un’operazione di grande successo”. Così Antonello Piancastelli, condirettore generale e responsabile area coordinamento affari di Fideuram ISPB, ha commentato in un’intervista ad Affari&Finanza la creazione del polo private di Intesa Sanpaolo, in cui coesistono consulenti finanziari e private banker. “Non c’è intenzione di fare altre operazioni, sono due aree distinte e autonome. Il modello sta funzionando molto bene e stiamo utilizzando le migliori competenze di ciascuno dei modelli”, ha aggiunto Piancastelli.

UN APPROCCIO DIVERSO – Sul fronte dei mercati, Piancastelli ha sottolineato: “L’evoluzione degli ultimi 4-5 anni del mercato nel suo complesso impone un approccio diverso agli investimenti. L’Italia è un Paese di grandi risparmiatori, il problema è che i flussi reddituali si sono fortemente ridotti”. In questo contesto, “è essenziale che il consulente finanziario, la persona più vicina e di maggior fiducia del cliente, lo aiuti a fare scelte razionali che, nel medio periodo, gli consentano di ottenere dei ritorni ragionevoli del proprio risparmio, e l’unica scelta razionale è di restare investiti sui mercati pubblici, regolamentati, ma anche sui mercati privati. Una cosa è certa: se gli italiani non cambiano mentalità sull’allocazione strategica del loro risparmio, nei prossimi anni saranno destinati a erodere i loro risparmi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram ISPB, Cubelli nuovo co d.g.

Fideuram Ispb, terremoto al vertice

Fideuram ISPB fa il pieno nel reclutamento

NEWSLETTER
Iscriviti
X