Modello Amundi per l’asset management di Intesa

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 3 Aprile 2018 | 09:17
Per il ceo Messina l’istituto sta “studiando la possibilità di stringere un’alleanza strategica con un grande player”, con lo scopo di “creare un equivalente di Amundi”.

MANOVRE IN CORSO – Grandi manovre in corso sul fronte dell‘asset management per il gruppo Intesa Sanpaolo. Come riferisce Il Sole 24Ore, l’obiettivo del gruppo è diventare un soggetto di riferimento nel settore del risparmio gestito a livello europeo. Lo ha ribadito il ceo Carlo Messina in un’intervista al Financial Times, sottolineando che l’istituto sta “studiando la possibilità di stringere un’alleanza strategica con un grande player”, con lo scopo di “creare un equivalente di Amundi“, il colosso dell’asset management nato dalla fusione delle divisioni dedicate di Crédit Agricole e Societe Generale. Da tempo si rincorrono le voci su una possibile partnership tra Eurizon e BlackRock: Messina non si è sbilanciato, ma ha fatto sapere che “abbiamo in corso valutazioni con tutti i potenziali partner” per creare “alleanze strategiche”. Il timing non è immediato: si parla comunque di un progetto a medio termine.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Amundi colloca il suo primo Pir Alternativo agroalimentare

Amundi Pef, ecco un nuovo fondo sulle infrastrutture

Investimenti, per la previdenza la parola d’ordine è anti-fragile

NEWSLETTER
Iscriviti
X