Dossier “Reti, un anno da raccontare”: Allianz Bank FA

Il mondo dell’advisory italiano ha vissuto un anno a due velocità. La prima è quella sostenuta dei mercati finanziari, dove l’indice Ftse Mib è cresciuto più del 25%, con sentiment positivo che ha beneficiato anche della spinta delle piazze americane (Nasdaq +36%, Dow Jones +6%). Sull’altro fronte troviamo il ritmo compassato del risparmio gestito canalizzato dalle reti nostrane, arrivato nei primi nove mesi dell’anno a un montante di soli 1,3 miliardi di euro contro i 12,8 miliardi del 2022, mostrando una decrescita della raccolta di quasi il 90%. Insomma, le “scorie” delle difficoltà vissute dalle borse nel 2022 si sono riversate sulla propensione all’investimento della clientela dei consulenti finanziari, gonfiando per riflesso l’amministrato e limitando gli afflussi “di qualità”. Le reti nostrane però non sono state certamente a guardare e, sebbene consapevoli delle difficoltà del contesto, hanno saputo mettersi in gioco come sempre, mostrando dinamismo e capacità di lettura del mercato.

BLUERATING ha voluto quindi contattare le principali realtà dell’advisory in Italia per fornirvi un racconto dell’anno appena terminato direttamente dalla voce dei protagonisti del settore.

Abbiamo posto loro quattro domande, anche ragionando sulle dinamiche relative ai reclutamenti; ecco le risposte che ricevuto, punto per punto.

1 In linea generale come avete vissuto questo 2023 e quali sono stati i momenti chiave per la vostra rete?
2 Quali sono stati a vostro giudizio i temi caldi della consulenza nel 2023 e come li avete interpretati?
3 A livello di reclutamenti, verso quali profili vi siete orientati e quanti ingressi avete registrato indicativamente?

ALLIANZ BANK FA

Paola Pietrafesa, amministratore delegato

1 Abbiamo vissuto, come tutta l’industria, una fase complessa e delicata, che abbiamo affrontato con grandissima serietà da parte nostra e con tanto impegno dei nostri manager e consulenti finanziari sul territorio. Tuttavia, la continua attenzione e vicinanza nei confronti della rete e della clientela da parte di tutte le strutture della Banca ha fatto sì che Allianz Bank anche quest’anno non si sia fatta trovare impreparata, uscendone ulteriormente rafforzata in termini di crescita e di raccolta di flussi netti. Tutto ciò è il frutto di una visione e di una attenta preparazione che ci ha permesso di prevedere ancora una volta i rischi, per cui ci siamo attrezzati fin da subito insieme ai nostri asset manager partner al fine di supportare i nostri consulenti e i clienti finali a trovare le migliori soluzioni per tutelarsi dalle fluttuazioni del mercato e valorizzando al contempo il patrimonio in un’ottica di investimenti di medio e lungo periodo e di diversificazione a fronte di ogni scenario.

Mario Ruta Direttore Commerciale e Vice Direttore Generale

2 Il ritorno del “vecchio amore” per i titoli di Stato da parte dei risparmiatori italiani dovuto al rialzo dei tassi ha portato a un inevitabile cambio di strategie di portafoglio. Abbiamo fin da subito colto e compreso questa esigenza da parte della nostra clientela e siamo stati altresì veloci nell’incanalarla in soluzioni di risparmio gestito, affiancandoli al contempo a gestioni separate e a soluzioni diversificate che offrono sia rendimento sia garanzia per quegli investitori avvezzi al rischio, attraverso un vero e proprio percorso di consulenza patrimoniale e forti dell’expertise del Gruppo e del rating AA assegnato ad Allianz SE, confermato primo brand assicurativo al mondo.

3 Anche il 2023 si appresta a concludersi in forte crescita della nostra rete in termini di persone, con il reclutamento di circa 110 professionisti (dati a 09.11.2023) dopo i 126 inserimenti del 2022, provenienti sia da altre banche reti sia da banche tradizionali e private. Alla preparazione tecnica e all’esperienza è necessario aggiungere la capacità di ascoltare e decifrare i bisogni della clientela e la loro evoluzione, ingredienti fondamentali per fornire un servizio di consulenza olistico, supportato dai migliori strumenti digitali. Nel 2023 si è inoltre aggiunto il nuovo programma “Allianz Bank Future Advisors” finalizzato all’inserimento nella rete di nuovi consulenti sotto i 40 anni. Il programma prevede un percorso formativo integrato e strutturato, volto a fare acquisire specifiche competenze e a rafforzare le capacità relazionali e comunicative e attraverso la condivisione di esperienze e best practice, grazie alla presenza di una community di Consulenti Finanziari più senior per sviluppare lo spirito di squadra.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!