A prova di private banker

A
A
A

I certificates sono strumenti sempre più utilizzati dagli investitori istituzionali, ma anche retail. In particolare, la clientela Private si affaccia a questo mercato con obiettivi d’investimento, cui i private banker devono rispondere in maniera adeguata.

Avatar di Fabio Coco23 ottobre 2009 | 13:30
Questi strumenti, spiega Gianfranco Venuti, presidente della Commissione Mercati Finanziari di AIPB (Associazione Italiana Private Banking) e direttore servizi finanziari e operativi Banca Popolare di Milano Private Banking, devono rispondere a diverse esigenze dei clienti private: “la prima è sicuramente quella di proteggere il capitale e garantire la conservazione e l’incremento della ricchezza nel tempo, salvaguardandola dai processi inflattivi. A questo bisogno primario si affiancano spesso, esigenze di diversificazione degli investimenti, contenimento dei rischi, e di personalizzazione del portafoglio, in base alle specifiche esigenze del cliente, gestendolo in maniera integrata con il resto del suo patrimonio. A volte infine, i clienti private hanno anche bisogni di copertura da rischi cambio, rischi sul variare di certe materie prime o titoli azionari”. 

Per questi motivi le banche private hanno iniziato ad utilizzare prodotti su misura, semplici, ma innovativi, come i certificati d’investimento, che garantiscono la flessibilità e il livello di personalizzazione spinto, richiesto dalla clientela che dispone di grandi patrimoni.

L’articolo completo lo puoi trovare su Soldi,
in edicola in questi giorni


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi alternativi per l’economia reale

Cinque nuovi ingressi in Aipb

Per le fiduciarie è l’ora del consolidamento

Il Private banking al fianco delle imprese

I portafogli dei ricchi scelgono le polizze

I paperoni scelgono la protezione

Invertire la piramide

Cresce la raccolta del private banking italiano

Torna il Forum del Private Banking

Mifid 2, serve sempre più ricerca

Aipb, salgono a 119 i soci

Finanza e imprese, Aipb chiede interventi al governo

Polizze vita, AIPB: “Nessuna rivoluzione”

Dal tradizionalista al distaccato: che cliente private sei?

Innocenzi (Aipb): “Il private banking, un settore in crescita”

Il private banking punta sugli alternativi

Aipb, Maria Antonella Massari è il nuovo segretario generale

Forum Aipb: il ruolo dei consulenti per sostenere la ripresa

Innocenzi è il nuovo numero uno di Aipb

Aipb, le sfide future del private banking

Banca Generali, Mossa chiama Ragaini per creare una nuova divisione di wealth management

Aipb: cambiare in scia ai nuovi orientamenti sulla retribuzione

Mps, al via la rivoluzione del private

L’Album della Finanza 2014: Bruno Zanaboni

Il private banker: dal sondaggio al Forum annuale Aipb

Zanaboni (Aipb): Bisogna ascoltare il private banker, non solo il cliente

Private banking, anche i clienti “upper” riscoprono il gestito

Con Banca Cesare Ponti il private banking diventa totalmente 2.0

Aipb ci spiega il private insurance

Il private banking va oltre la crisi

Taddei sale sulla nave Ersel

Aipb – Ecco la mappa della ricchezza italiana

Scudo Fiscale – Aipb stima 50 miliardi

Ti può anche interessare

BNP Paribas lancia 50 Turbo Certificate su materie prime e valute

BNP Paribas ha lanciato per la prima volta sul mercato 50 TURBO Certificate su valute e materie prim ...

Nuovo Etf sulle commodity per Invesco

Il nuovo Etf rappresenta la versione “Eur hedge” di Invesco Bloomberg Commodity UCITS ETF, il cu ...

Nuova serie di Certificate Athena per Bnp Paribas

I sottostanti spaziano dai maggiori indici azionari europei alle azioni di alcune tra le più import ...