Le private bank svizzere contro il Financial Times

A
A
A
Private di Private15 dicembre 2017 | 17:02

Aveva parlato di declino delle private bank svizzere e ora il Financial Times, prestigioso quotidiano britannico che spesso veste il ruolo di osservatore critico dei fatti europei, riceve una velenosa replica. E’ quella inviatagli con una lettera da Yves Mirabaud, presidente dell’associazione di categoria delle private bank svizzere che invita i britannici a guardare piuttosto in casa propria. Mirabaud ammette che il private banking elvetico non è cresciuto moltissimo negli ultimi 10 anni a causa della crisi finanziaria ma ha comunque riguadagnato posizioni e mantenuto l’occupazione stabile. Citando le previsioni di Scorpio Partnership, il presidente dell’associazione delle banche private svizzere rileva invece che gli operatori britannici avranno molte difficoltà con la Brexit, quando perderanno parecchi punti di contatto col mercato europeo


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenza, tra banche e reti non c’è storia

Ingresso di peso per il private di IWBank

2 volte 1966

Ti può anche interessare

Quaero Capital e Tiburon Partners annunciano la fusione

Il matrimonio porterà alla nascita di una società sotto il brand Quaero Capital, che gestirò oltr ...

Gli hedge fund scelgono i mercati emergenti

La tendenza al rialzo dei tassi negli Stati Uniti non fa paura. Secondo un sondaggio condotto da JpM ...

Private equity ed hedge fund, assalto alle banche italiane

Un totale 17 operazioni in meno di 20 anni. Sono quelle che il settimanale Milano Finanza, nel numer ...