Mercati, aumento di capitale per ClubDealOnline

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 2 Novembre 2020 | 15:18

Si è chiuso con successo l’aumento di capitale da un milione di euro di ClubDeal Srl, società FinTech che mette a disposizione di High Net Worth Individual, Family Office e clienti Istituzionali ClubDealOnline, un’esclusiva piattaforma di Private Crowdfunding autorizzata e vigilata da Consob (www.clubdealonline.com).

Con questo aumento di capitale, sottoscritto da importanti partner industriali, High Net Worth Individual, dall’Amministratore Delegato Cristiano Busnardo e da Luca Valaguzza, co-fondatore di Euclidea – che entra anche nel CdA – ClubDealOnline prosegue nel percorso di rafforzamento sia della compagine azionaria sia delle competenze professionali.

L’operazione si inserisce nel processo di consolidamento della società, inaugurato con il rinnovo del CdA, ed è propedeutica al conseguimento degli obiettivi strategici in pipeline, ovvero la finalizzazione di una importante acquisizione, che dovrebbe concludersi entro l’anno, e la trasformazione di ClubDeal da Srl a Spa.

L’ingresso nel capitale di nuovi investitori qualificati potenzierà la capacità di ClubDealOnline di cogliere appieno le opportunità offerte da un momento particolarmente favorevole per gli investimenti nei private asset, continuando a far incontrare la domanda di capitali delle imprese con l’offerta di capitali dei privati, interessati a diversificare i propri investimenti.

Antonio Chiarello, founder e azionista di maggioranza di ClubDealOnline, ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto della fiducia ricevuta dagli investitori, in un periodo in cui raccogliere un milione di euro può essere tutt’altro che semplice. Ci siamo impegnati nella ricerca di “smart money”, ovvero capitale che proviene da investitori in grado di offrire un contributo attivo all’organizzazione, e crediamo di aver ottenuto un ottimo risultato. Il Management di ClubDealOnline sta affrontando il difficile periodo attuale, legato all’emergenza da Covid19, con il giusto atteggiamento e un occhio attento al futuro e alle prossime sfide. Questa iniezione di capitali ci aiuterà a portare a termine i progetti strategici a cui stiamo lavorando, come la trasformazione da Srl a SpA, un forte segnale di solidità per una startup, appena pochi anni dopo la sua fondazione”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Carige, via libera all’aumento di capitale. “Ma è a rischio la continuità aziendale”

Ubi Banca, l’aumento di capitale entra in cantiere

UniCredit, Fondazione Crt sostiene l’aumento

NEWSLETTER
Iscriviti
X