Mediolanum, allarme di Ennio Doris sulla patrimoniale

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 27 Maggio 2020 | 12:30

“La mia opinione è che sarebbe una condanna economica definitiva per il Paese perché toglierebbe completamente fiducia.” Ennio Doris non ha dubbi sui rischi dell’attuazione di una patrimoniale nel nostro Paese, affermazione pronunciata durante il webinar “Che italia sarà. Economia, banche e finanza”, tenuto nella giornata di ieri.

Secondo il presidente di Banca Mediolanum gli investitori tenderebbero così a “scappare e gli investimenti non verrebbero fatti”. Per risolvere il problema del debito sembrerebbe dunque necessario guardare al modello americano, contrapponendolo a quello europeo. “Negli Stati Uniti la Banca Centrale ha deciso di immettere liquidità sul mercato senza limitazioni, contemporaneamente il governo ha messo in campo importanti provvedimenti.” Quindi la soluzione al problema sembra risiedere nella stimolazione fiscale. “Abbiamo l’Europa che ci concede 15 miliardi in flessibilità, tutti stimoli fiscali in maniera da far ripartire l’economia. I paesi che crescono di più sono quelli che attuano questa politica.  Gli Usa nei confronti dell’Europa è mezzo secolo che crescono di più perché la loro pressione fiscale è più bassa.” sottolinea.

Un appello in favore anche delle banche, duramente poste sotto osservazione dopo la dichiarazione di Giuseppe Conte che invitava le banche ad essere più generose per quanto riguarda i prestiti. “Sparare sulle banche è come sparare sulla croce rossa, ma se c’è questo clima un motivo c’è. Qualsiasi banca non vede l’ora di fare prestiti garantiti, ma ci sono molti problemi burocratici. E’ facile dare la colpa alla banca ma bisogna tenere a mente che il problema burocratico non è con la banca ma con l’ente che dà la garanzia.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Ennio Doris (Banca Mediolanum), perché la raccolta va alla grande

Banche-reti: Mossa, Foti e i Doris tra i top manager italiani

Coronavirus, l’ottimismo di Doris

Coronavirus, la mail di Ennio Doris ai clienti

Ennio Doris scala la piramide dei miliardari

Banca Mediolanum, i Doris si rafforzano

I Doris fanno pulizia

Doris punta ancora su Mediobanca

Doris, altri 1,7 milioni su Mediobanca

Doris striglia il governo sui Pir

Mediobanca, debutta il nuovo patto “Light”

Il tesoro dei Doris vale oltre un miliardo

Ennio Doris vede il patto “light” per Mediobanca

Doris e l’armata di Piazza Affari

Doris, rivoluzione in cassaforte

I re del web, la scalata dei Doris

Lady Doris, il tesoro si ingrossa

Doris vale un miliardo

Top Manager Reputation, Ennio Doris guadagna tre posizioni

Doris scoppia di salute

Doris, un tesoro da 100 milioni

Mediolanum rischia l’indice

Pir e Apple Pay spingono Ennio Doris

La svolta di Banca Mediolanum

E. Doris (B.Mediolanum): “Pir, volano per mercati e imprese”

Doris, un botto da 80 milioni

Doris: Faremo anche la banca d’affari

Premio alla carriera a Ennio Doris, ecco il suo videomessaggio

Equita: “Ci sarà un boom dei Pir, grazie a B.Mediolanum e agli altri big”

Le cento storie di Ennio Doris sul Giro d’Italia

Doris: manterremo il dividendo grazie ai Pir

Doris fa pulizia in cassaforte

Reputazione sul web, Ennio Doris nella top 20 dei manager più illustri

Ti può anche interessare

Azimut, la festa dei 30 anni. Intervista a Pietro Giuliani

A Montecarlo la nota società specializzata nel risparmio gestito e nella consulenza finanziaria ...

Azimut, accelerata sul fintech

Azimut, una delle principali reti in Italia e realtà finanziaria indipendente nel settore del rispa ...

Consulenti radiati, l’annosa questione del diritto all’oblio

Come testata dedicata al mondo della consulenza finanziaria, vi riportiamo mensilmente il resoconto ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X