Generali, quindici giorni per salire al 95% di Cattolica

A
A
A
di Redazione 9 Giugno 2022 | 10:27

Generali incassa il via libera Consob all’istanza funzionale a procedere al delisting di Cattolica. Come scrive Il Sole 24 Ore, scattano quindi i 15 giorni utili perché la compagnia possa superare la fatidica soglia del 95% del gruppo veronese tramite acquisti mirati sul mercato a un prezzo di 6,75 euro al titolo.

A ieri, il Leone ha raggiunto il 93,11% di Cattolica, rilevando complessivamente direttamente a Piazza Affari l’1,61% della società. Manca poco al traguardo, a valle del quale Trieste potrà togliere la controllata dalla Borsa. Se al termine del periodo avrà superato il 95% di Cattolica allora potrà procedere direttamente allo squeeze out, per poi aprirsi il cantiere dell’integrazione. Sul progetto la compagnia è già al lavoro, ma vanno definiti ancora alcuni aspetti centrali, come la tutela del brand Cattolica.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X