Julius Baer pone fine all’accordo di licenza con Gam

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Marzo 2017 | 08:27

TERMINA ACCORDO TRA JULIUS BAER E GAM – Ci sono voluti otto anni, ma da ora in avanti le strade di Julius Baer e Gam si divideranno. Già nel 2009 avvenne lo scorporo di Julius Baer Group Ltd., attiva nel settore del private banking da GAM Holding Ltd., cui andarono le attività di asset management. All’epoca però Julius Baer consentì a GAM to continuare a utilizzare il marchio Julius Baer per i fondi d’investimento, in base a un accordo di licenza.

ORA JULIUS BAER SARA’ SOLO PRIVATE BANKING – Ora entrambe le parti hanno accettato di porre fine a tale accordo, con un periodo di transizione di sei mesi scattato dal primo marzo. Dalla separazione del 2009 a oggi, ricorda in una nota Boris F.J. Collardi, Ceo di Julius Baer, il gruppo che così torna a poter utilizzare in esclusiva il marchio Julius Baer ha più che raddoppiato la propria base clienti e considerevolmente rafforzato il marchio stesso e la propria posizione come operatore puro di private banking.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Gam, ultima tappa per chiudere la vicenda dei fondi ARBF

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Gam, in Cina, è il momento di guardare alle banche e all’old economy

NEWSLETTER
Iscriviti
X