Il grande ritorno dei conti di deposito

A
A
A

I tassi lordi massimi riservati alle somme vincolate per 12 mesi sono tornati al 2%. Non accadeva da quasi 3 anni.

Marcello Astorri di Marcello Astorri12 febbraio 2019 | 10:14

Se da una parte rallenta il mercato dei bond, dall’altra prendono quota i conti deposito. Secondo un rapporto della Banca d’Italia con dati aggiornati allo scorso dicembre, le obbligazioni emesse negli ultimi 12 mesi sono calate del 12%. Mentre l’ammontare dei depositi in conto corrente è cresciuto del 4,7% a 1.109 miliardi di euro. Come riporta Il Sole 24 Ore, il fenomeno è spiegabile con le cedole elevate che il mercato chiede per le obbligazioni. Di contro, lo strumento del conto deposito è diventato più appetibile, con tassi lordi massimi riservati alle somme vincolate per 12 mesi intorno al 2%. Non accadeva da quasi 3 anni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il deposito di Unipol: tasso al 3% sulle somme vincolate a 18 mesi

Promotori, in tempi di crisi il conto deposito fa gola agli italiani

Ti può anche interessare

Obbligazioni sottozero: sempre tante, ma meno

Diminuisce il numero dei rendimenti negativi obbligazionari offerti dal mercato, ma i numeri rimango ...

UBP: mercati emergenti, chi vince e chi perde nel 2019

Nel 2019 recessione meno dura per l'Argentina, accelera la crescita il Brasile. Ancora rischi in Tur ...

Esma, un anno all’insegna di Mifid 2

L'autorità ha pubblicato il report annuale sull'attività ...