Cresce la raccolta del private banking italiano

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio 16 Novembre 2018 | 10:45

Nei primi sei mesi del 2018 la raccolta netta del private banking è salite di due punti e mezzo percentuali, bilanciando così l’andamento negativo dei mercato. È uno dei passaggi del discorso di Fabio Innocenzi (nella foto), presidente di Aipb, in apertura del forum annuale dell’associazione. “Si assiste a una crescita delle scelte prudenti, dettate dai timori per il contesto di mercato. L’economia mondiale continua a crescere”, ha aggiunto, “ma meno del passato”.

L’intervento di Innocenzi è stato preceduto da un videomessaggio del ministro dell’Economia Giovanni Tria, che ha sottolineato il “valore del risparmio per la crescita del Paese”, ricordando che “il risparmio degli italiani nasce dal lavoro”, ma anche che “la crisi ha ampliato la forbice tra ricchi e poveri”. Un settore che gestisce oltre 800 miliardi di euro, ha sottolineato Tria, “può contribuire al sostegno dell’economia reale”. Quindi ha parlato dell’importanza di affidarsi all’intermediazione “di operatori esperti”, ricordando l’importanza di “un buona analisi dei rischi di mercato”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

La clientela private mette fieno in cascina

Private banking in Italia, obiettivo 1000 miliardi nel 2022

Private banking a raccolta per il Forum annuale di Aipb

La clientela private non si accontenta del cc

Neuberger Berman, tempo di debutto in Aipb

Le sfide del private banking italiano

Il private banking per l’economia reale

Fondi alternativi per l’economia reale

Cinque nuovi ingressi in Aipb

Per le fiduciarie è l’ora del consolidamento

Il Private banking al fianco delle imprese

I portafogli dei ricchi scelgono le polizze

I paperoni scelgono la protezione

Invertire la piramide

Torna il Forum del Private Banking

Mifid 2, serve sempre più ricerca

Aipb, salgono a 119 i soci

Finanza e imprese, Aipb chiede interventi al governo

Polizze vita, AIPB: “Nessuna rivoluzione”

Dal tradizionalista al distaccato: che cliente private sei?

Innocenzi (Aipb): “Il private banking, un settore in crescita”

Il private banking punta sugli alternativi

Aipb, Maria Antonella Massari è il nuovo segretario generale

Forum Aipb: il ruolo dei consulenti per sostenere la ripresa

Innocenzi è il nuovo numero uno di Aipb

Aipb, le sfide future del private banking

Banca Generali, Mossa chiama Ragaini per creare una nuova divisione di wealth management

Aipb: cambiare in scia ai nuovi orientamenti sulla retribuzione

Mps, al via la rivoluzione del private

L’Album della Finanza 2014: Bruno Zanaboni

Il private banker: dal sondaggio al Forum annuale Aipb

Zanaboni (Aipb): Bisogna ascoltare il private banker, non solo il cliente

Private banking, anche i clienti “upper” riscoprono il gestito

NEWSLETTER
Iscriviti
X