Banca d’Italia conferma gli istituti a rilevanza sistemica nazionale

A
A
A
di Redazione 22 Novembre 2021 | 10:12

Nell’ambito della revisione annuale relativa all’individuazione delle banche a rilevanza sistemica nazionale (Other Systemically Important Institutions, O-SII), Banca d’Italia ha confermato, come da previsioni, per il 2022 i gruppi bancari UniCredit, Intesa SanPaolo, Banco BPM e Monte dei Paschi di Siena come istituzioni a rilevanza sistemica nazionale.

Sulla base di questa decisione, le banchein questione dovranno quindi mantenere, dal 1° gennaio 2022 (termine del periodo transitorio) una riserva di capitale per le O-SII, in percentuale degli RWA pari a:

  • UniCredit1% (invariato vs 2021)
  • Intesa SanPaolo 0.75% (invariato vs 2021)
  • Banco Bpm 0.25% (vs 0.19% del 2021)
  • Mps 0.25% (vs 0.19% del 2021).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio, bottino da 200 mld per ripartire

Banca d’Italia, nel 2020 aumentano gli esposti per truffe online

Milano Hub, parte la sfida fintech della Banca d’Italia

NEWSLETTER
Iscriviti
X