Anche in un anno positivo qualche fondo ha chiuso in rosso

A
A
A
di Luca Spoldi 15 Gennaio 2018 | 12:37

Dicembre amaro per le utilities

Nonostante il generalizzato buon andamento dei mercati di orsa, il 2017 non è stato un anno proficuo, anzi, per alcune tipologie di investimento. Lo segnalano gli analisti di Fida nella loro analisi mensile riferita ai risultati di dicembre da cui si evince come in particolare i fondi azionari che scommettono sul settore dei servizi di pubblica utilità abbiano mediamente ceduto il mese scorso il 5,26%, portando il rendimento degli ultimi 12 mesi in territorio negativo, a -3,06%.

Sull’anno le peggiori sono state le convertibili

Non è andata meglio ai fondi obbligazionari convertibili in dollari coperti dal rischio cambio, che alla perdita del 2,87% in dicembre hanno dovuto sommare un calo di ben il 19,55% sull’intero 2017. Male anche i fondi obbligazionari area euro che investono in titoli di stato di durata superiore ai 10 anni: nel mese hanno perso l’1,85%, chiudendo così il 2017 con un calo dello 0,80%.

Nessun risultato negativo sui tre anni

Peggio hanno fatto i fondi obbligazionari America Latina: al -1,6% in dicembre hanno infatti abbinato un calo del 2,04% sui 12 mesi. Andamento negativo anche per i fondi obbligazionari denominati in yen giapponese: -1,04% sul mese, -7,55% sull’anno. Da notare come nonostante il passo falso compiuto in dicembre e più in generale nel 2017, nessuna di queste categorie di fondi comuni registri una perdita rispetto a 3 anni fa, l’incremento più contenuto (+5,77%) essendo stato registrato dai fondi obbligazionari area euro che investono in titoli di stato di oltre 10 anni di durata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Alleanza tecnologica tra Fida e Fabrick

Partnership Fabrick-Fida: l’open banking entra nel mondo del risparmio gestito

Il data feed di Fida sbarca in Grecia con Piraeus Bank

NEWSLETTER
Iscriviti
X