Ersel diventa banca

A
A
A
di Private 13 Novembre 2021 | 11:15

Ersel è diventata banca, completando così un percorso evolutivo avviato tre anni fa con l’acquisizione della maggioranza di Banca Albertini. “Vogliamo essere la boutique indipendente di wealth management di riferimento sul mercato italiano perché abbiamo storia, un forte team manageriale che insieme all’impegno degli azionisti storici ha guidato una transizione verso un modello adeguato ai tempi”, sottolinea l’amministratore delegato Andrea Rotti, intervistato oggi da Il Sole 24 Ore . “Conosciamo profondamente sia il tessuto di riferimento, sia la logica dell’industria del wealth management ed è in questa direzione che abbiamo orientato una moderna piattaforma di servizi allargata e flessibile per gestire la complessità dei patrimoni delle famiglie imprenditoriali”.

Il modello Ersel, da sempre nelle mani della famiglia Giubergia (nella foto Guido, il presidente) punta su quattro pilastri: le due fiduciare Simon e Nomen; i servizi finanziari, che vanno dalle gestioni taylor made alla creazione di un sistema di multiportfolio, dall’advisory finanziaria al servizio di consulenza; il credito lombard e la gestione della tesoreria.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, terzo trimestre da incorniciare

Banca d’Italia, nel 2020 aumentano gli esposti per truffe online

BPER Banca , cambio di generazione ed esuberi

NEWSLETTER
Iscriviti
X