Langé (Aipb): “Per l’Italia è possibile un nuovo Rinascimento. Investire sulle competenze”

A
A
A
di Private 24 Novembre 2021 | 10:40

Il contributo del Pnrr, l’azione riformatrice avviata dal Governo, le nuove frontiere di mercato che si aprono grazie all’accelerazione dell’evoluzione tecnologica. Ci sono tante ragioni affinché l’Italia possa avviarsi verso un nuovo Rinascimento, secondo Paolo Langè, presidente di Aipb.

Il banchiere ha aperto il forum annuale dell’associazione italiana di private banking con un messaggio di ottimismo sull’Italia, che “ha riconquistato rispetto, considerazione e peso a livello internazionale. Tutti i settori dell’economia devono contribuire a questa rinascita”, ha quindi aggiunto. Per poi sottolineare il ruolo del private banking come ponte tra valorizzazione del risparmio privato e sostegno alla crescita economica.

Quindi un appello: “Non servono solo capitali, il rilancio del Paese passa anche per la capacità di formare competenze al passo con il mercato. Occorre puntare con decisione sulla formazione”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

I patrimoni della clientela del private banking crescono oltre le previsioni

Il risparmio privato è il motore della ripresa

Appuntamento il 24 novembre per il Forum annuale di Aipb

NEWSLETTER
Iscriviti
X