Articoli con tag : Del Vecchio

Generali, Del Vecchio fa shopping. Vicino al 18%

di Antonio Potenza

Leonardo Del Vecchio non molla e tira dritto al suo obiettivo: rafforzarsi sempre più in mediobanca, dove è già socio con il 18,9%. Ma anche nelle Generali, dove la quota è al 6%. Ma secondo quanto riporta il Sole 24 Ore, lo farà utilizzando metodologie di azione differenti. Nel caso di Piazzet ...

continua

Generali, consiglio diviso

di Redazione

Il consiglio d’amministrazione di Generali ha votato “a maggioranza” per la lista del board in vista del rinnovo del consiglio nel 2022, come scrive Il Sole 24 Ore. Come ci si aspettava, il board si è diviso e 4 consiglieri hanno votato contro la proposta, secondo quanto si appr ...

continua

Generali, arriva Marchetti. Caltagirone aumenta la sua quota

di Antonio Potenza

Generali sceglie un luminare di diritto come consulente. Come riporta Il Sole 24 Ore, si tratta di Piergaetano Marchetti, a cui sarà affidata la strategia del Leone di Trieste in questa delicata fase. Per la governance Marchetti  lavorerà a stretto contatto con altri consulenti e sarebbe già a l ...

continua

Generali, la scelta dei Benetton

di Antonio Potenza

La prima compagnia assicurativa italiana è al centro di un fuoco incrociato. Da una parte il blocco di Mediobanca, socio al 12,9%, che chiede continuità a cominciare dalla riconferma dell’attuale ceo, Philippe Donnet. Dall’altra l’asse Caltagirone-Del Vecchio, ambedue azionisti di Piazzetta ...

continua

Generali, il patto Del Vecchio-Caltagirone si allarga

di Antonio Potenza

Il Patto di consultazione su Generali stretto da Francesco Gaetano Caltagirone e Leonardo Del Vecchio si allarga. A darne notizia è Borsa Italiana. Nel weekend è  arrivata l’adesione di Fondazione Crt (Cassa di Risparmio di Torino), che porta l’accordo parasociale al 12,334% del capi ...

continua

Piazza Affari, Del Vecchio-Caltagirone: rischio concerto?

di Antonio Potenza

Il Sole 24 Ore esplica un dubbio lecito e taciuto, perché insomma a ben vedere i fatti le prove scarseggiano. Ma il quotidiano riporta un certo brivido comune a Piazza Affari, e anche tra gli spettatori esterni, che possa esserci – benché sottaciuta – la possibilità di un concerto. Pe ...

continua

Mediobanca, quell’incontro tra Del Vecchio e Nagel

di Antonio Potenza

Il patto di consultazione tra Leonardo Del Vecchio e Francesco Caltagirone sull’11% delle Generali ha fatto subito capire che la partita sulla governance di Generali è aperta. La percentuale è di fatto la possibilità di avere voce piena sulla questione da parte dei due investitori. Se il pa ...

continua

Generali, per i soci è tempo di mostrare le carte

di Antonio Potenza

Il primo showdown nella campagna su Generali è in agenda oggi. In giornata i due schieramenti misureranno la distanza dalle posizioni di partenza per iniziare a valutare possibili compromessi che evitino eccessivi spargimenti di sangue. A fronteggiarsi sono da un lato Mediobanca (che ha il 12,93% d ...

continua

Mediobanca, Caltagirone accelera e sale al 5%

di Antonio Potenza

Francesco Gaetano Caltagirone supera il 5% di Mediobanca e riapre la partita sul futuro dei grandi assetti finanziari nazionali. Come scrive Il Sole 24 Ore,  l’imprenditore romano arriva alle calcagna di Leonardo Del Vecchio che ditiene già il 19% del capitale di Piazzetta Cuccia e può sal ...

continua

Mediobanca, Del Vecchio ancora in stand-by

di Antonio Potenza

Come riporta Il Sole 24 Ore, la Delfin di Leonardo Del Vecchio tra un mese salirà al 20% di Mediobanca. Tuttavia l’azienda non ha ancora chiesto posti in consiglio. La domanda è se in caso di offerta sarebbe disposta ad accettarli. Delfin fino ad oggi ha sempre attinto al mercato per mettere ...

continua

E’ Generali l’obiettivo ultimo delle manovre di Del Vecchio?

di Luca Spoldi

Leonardo Del Vecchio si prepara a salire in Mediobanca, ma da mesi l’obiettivo ultimo che il mercato ha individuato non è Piazzetta Cuccia, ma Generali (salita di un 6,5% nelle ultime 5 sedute di borsa e in rialzo di oltre l’1,7% anche stamane in apertura a 13,5 euro per azione), di cui l’imp ...

continua

Mediobanca accelera il passo grazie a Del Vecchio

di Gianluigi Raimondi

Mediobanca subito sotto i riflettori a Piazza Affari, dove il titolo apre in rialzo del 13%, riportandosi sui massimi da marzo a 6,646 euro per azione, prima di tirare leggermente il fiato pur mantenendosi sopra il 10% di guadagno dopo una mezzora di lavoro. A far brillare la miccia è la notizia de ...

continua

Generali sotto la lente dopo l’uscita di Unicredit da Mediobanca

di Stefano Fossati

Si scrive Mediobanca, ma si legge Generali: la decisione di Jean-Pierre Mustier di collocare tutto l’8,4% di Unicredit del capitale di Piazzetta Cuccia (operazione che ha fruttato all’istituto circa 785 milioni, pari a 10,53 euro per azione, ben oltre il valore di carico di 9,89 euro) fa bene al ...

continua

Generali osservata speciale a Piazza Affari

di Luca Spoldi

Generali attende di conoscere eventuali novità che emergano dall’assemblea odierna del proprio principale azionista (col 13%), Mediobanca, oscillando poco sotto i valori di venerdì scorso in avvio di settimana a Piazza Affari, a 18,3-18,4 euro per azione cui corrisponde una capitalizzazione di 2 ...

continua

Mediobanca al test della resistenza statica di lungo termine

di Gianluigi Raimondi

Del Vecchio ha chiamato come adivisor JP Morgan per studiare possibili nuove soluzioni per valorizzare Mediobanca e ha intanto avuto un incontro “positivo” con Banca d’Italia sul possibile incremento della sua quota nell’istituto di Piazzatta Cuccia, oggi al 7% circa, ma non ...

continua

Occhio a Mediobanca, i soci sono in movimento

di Stefano Fossati

Inizio settimana sottotono per Mediobanca, che si allontana ulteriormente dalla soglia psicologica dei 10 euro per azione superata venerdì nel corso della seduta ma non confermata in chiusura. A tener banco sono i movimenti nell’azionariato, dopo l’annuncio di Leonardo Del Vecchio di essere sal ...

continua

L’italiana Luxottica diventa un gigante, fusione con Essilor da 50 miliardi

di Redazione

Luxottica si fonderà con la francese Essilor, in un’operazione del valore di 50 miliardi di euro. Lo conferma una nota diffusa da Essilor dopo le iniziali indiscrezioni riportate questa mattina dal Financial Times. Nasce così un gruppo dell’occhialeria presente in 150 Paesi, con 140mi ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X