Short irregolare su Saipem, stangata per Orca Capital

A
A
A
Avatar di Redazione 5 Ottobre 2017 | 10:04
Sotto la lente dell’autorità sono finite le vendite allo scoperto e le posizioni nette corte su azioni ordinarie Saipem.

Questa volta è stata l’Orca a soccombere. La ragione? Una serie di operazioni sul titolo Saipem effettuate in violazione di quattro articoli del Regolamento Short Selling. Con delibera 20064 del 12 luglio 2017, Consob ha applicato alla società Orca Capital GmbH, con sede in Gemania, la “sanzione amministrativa pecuniaria per complessivi euro 550.000“, pari alla sanzione di 450.000 euro per violazione dell’articolo 12 del Regolamento Short Selling, aumentata per effetto del cumulo giuridico di 100.000 euro per violazione degli articoli 5, 6 e 9 sempre del Regolamento Short Selling. Oltre a ciò, Consob ha disposto, “ai sensi dell’articolo 193-ter, comma 4, del Tuf, la confisca dei beni di pertinenza di Orca Capital GmbH per un valore di euro 674.462, pari al profitto dell’illecito di cui all’articolo 12 del Regolamento Short Selling“.

In pratica, sotto la lente dell’autorità sono finite le vendite allo scoperto e le posizioni nette corte, come definite dal Regolamento Short Selling, su azioni ordinarie Saipem fra il 25 gennaio 2016 e l’11 febbraio 2016, periodo in cui si è svolto l’aumento di capitale con emissione del diritto d’opzione promosso da Saipem. Sulla base delle risultanze istruttorie, l’autorità ha ritenuto “conclusivamente accertate le violazioni, da parte di Orca Capital GmbH, dell’articolo 12 del Regolamento Short Selling in relazione alle vendite allo scoperto c.d. ‘nude’ effettuate nelle giornate di negoziazione del 5 e 9 febbraio 2016, nonché degli articoli 5, 6 e 9 del Regolamento Short Selling per non aver comunicato alla Consob e non aver reso nota al pubblico la posizione netta corta detenuta su azioni Saipem e le successive variazioni della stessa”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Truffe, i consigli di Consob per non finire come Conte

Sgr e banche, quante sanzioni dalla Consob

Consob, mano dura contro l’abusivismo finanziario e gli investimenti “vip”

Borsa, la Consob vieta le vendite allo scoperto

Consob, Nori è il nuovo dg

Consob pronta per i prospetti semplificati

Consob, linea dura contro gli abusivi del trading

Intermediazione e utili: crollano le sgr, bene le sim

Consob: occhio alla truffa delle società clone

Consulenti, doppia gaffe di Savona

Savona (Consob): Viva la consulenza “indipendente”

Consob, amnesie e buchi di Savona

Sgr, reti e consulenti sotto la lente della Consob

Consob, quante sanzioni (e radiazioni) ai consulenti

Abusivismo finanziario: la guerra dei cloni

Contributi Consob, ora i consulenti vogliono un taglio

Mifid 2 e prodotti di casa, scatta l’operazione vigilanza

Consob e Procura di Roma, patto contro l’abusivismo finanziario

Consob, Bertezzolo ai saluti

Savona presidente Consob, è ufficiale

Consob apre la consultazione su crypto asset e ico

Piazza Affari, piazza dei padroni

Banche, Consob vuole lo Srep nel prospetto

Consulente radiato, la Corte condanna Consob e annulla la delibera

Abusivismo finanziario sul web, Consob non abbassa la guardia

Mifid, quando il profilo del cliente è truccato

Consob, Savona detta la linea

Esma sotto la lente

Consulenti, i robot sono già qui

Consob, è fatta per Savona

La scelta gialloverde per Consob

Consob, parte la campagna social per Scolari alla presidenza

Firme contraffatte e altre violazioni, radiato consulente

NEWSLETTER
Iscriviti
X