Cattolica Assicurazioni punta su Vita, welfare e previdenza

A
A
A

Il gruppo detta le linee guida del nuovo piano d’impresa e annuncia l’integrazione nella capogruppo di Cattolica Previdenza, con l’obiettivo di…

Avatar di Redazione26 giugno 2014 | 08:39

LINEE GUIDA Cattolica Assicurazioni detta le linee-guida del nuovo piano d’impresa, che avrà proiezione triennale e sarà approvato definitivamente dal cda nel mese di settembre. E annunncia l’integrazione nella capogruppo di Cattolica Previdenza, che  avverrà tecnicamente attraverso la scissione totale di Cattolica Previdenza, relativamente al business assicurativo in Cattolica Assicurazioni e relativamente alla componente commerciale nella società CP Servizi Consulenziali. Il nuovo piano, spiega Cattolica, intende fare leva sullo sviluppo di Vita, Welfare e Previdenza, sull’innovazione nella distribuzione e nei processi, e sulle prospettive che si aprono nel settore agroalimentare con l’acquisizione di Fata.

CATTOLICA PREVIDENZA
– Nell’ambito di questa impostazione, per consentire agli agenti di Fata di vendere anche i prodotti Vita, Welfare e Previdenza, il guppo ha deciso di anticipare rispetto al Piano il processo di coordinamento e riorganizzazione degli assetti distributivi del gruppo, con l’integrazione nella capogruppo di Cattolica Previdenza, la società specializzata nei prodotti previdenziali.

OBIETTIVI DEL PIANO – Si tratta delle prime iniziative del progetto volto a dare un grande impulso al business Vita, Welfare e Previdenza, uno dei punti cardine del nuovo piano d’impresa. A questo proposito le iniziative del piano saranno tese: ad una ridefinizione complessiva del modello Vita, Welfare e Previdenza e delle capabilities necessarie per competere con un buon livello di redditività sul mercato; ad una gestione manageriale e operativa integrata in un’unica fabbrica; al disegno di nuovi prodotti con il focus sui bisogni del cliente; a valorizzare le competenze distintive dei consulenti e dei prodotti previdenziali; a razionalizzare la gestione degli attivi Vita.

LA RETE DISTRIBUTIVA – La rete distributiva di Cattolica Previdenza, cresciuta costantemente nel tempo, comprende oggi circa 500 risorse con vocazione consulenziale e conoscenze specialistiche e certificate secondo le norme internazionali.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Cattolica, il nuovo piano punta sul bancassurance

Nasce H-Campus, il polo dell’innovazione di H-Farm con Cdp e Cattolica Assicurazioni

Cattolica Assicurazioni, Atanasio Pantarrotas è il nuovo responsabile pianificazione e controllo

Ti può anche interessare

Reclutamenti, la squadra di Rebecchi è al top

Bnl Bnp Paribas guida la classifica di giugno segnalata da Assoreti ...

Reti Champions League, collegamenti impossibili

Nuova puntata di Tutte le reti minuto per minuto. ...

Banche-reti, meglio le italiane delle straniere

Un report di Ubs prevede un calo della raccolta nel Vecchio Continente. Ma Azimut e Banca Mediolanum ...