Consulenti, il contratto ibrido è stato un flop

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 11 Gennaio 2019 | 09:35
Calcagni (Fisac Cgil): “Solo 30 persone inquadrate così finora”.

“L’esperimento non ha funzionato”. Parola di Giuliano Calcagni, segretario della Fisac Cgil che nei giorni scorsi, in un’intervista a Milano Finanza, si è espresso in questi termini riguardo al contratto ibrido, cioè quello firmato dal gruppo Intesa Sanpaolo con i sindacati dei dipendenti bancari. Si tratta di un inquadramento con cui il personale viene assunto con un contratto part time da dipendente bancario, a cui si aggiunge la libera professione come consulente finanziario c. Finora, tuttavia, a detta di Calcagni soltanto 30 persone sono state reclutate dalla banca con questa nuova forma di assunzione. Il contratto ibrido è stato istituito dopo un accordo siglato da Intesa Sanpaolo con i sindacati nel 2017 (si veda qui la notizia).  L’accordo firmato a suo tempo, ha sottolineato Calcagni, “sottrae il sindacato dall’accusa infondata di essere conservatore”. Tuttavia, per il segretario della Fisac Cgil questa innovazione è stata di fatto un flop.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Private banking, l’ascesa continua delle reti. Banca Generali regina della crescita

Consulenti, maxi “sconto” sulla quota per i giovani che si iscrivono all’Albo

Caro cliente, prova a com-prendermi

Assoreti, con settembre un 2020 da 30 (miliardi) e lode

Ocf, ecco i termini per cancellarsi dall’Albo senza pagare il nuovo anno

Consulenti, ecco come è cambiato il risparmio dopo il lockdown

Credem, video-consulti gratuiti di prevenzione per i clienti

Enasarco al bivio, Fare Presto! e Anasf aprono alle alleanze

Consulenti, il decreto Ristoro deve servire anche a voi

Consulenti: banche e mercati in crisi, cosa è differente questa volta

Consulenti, corso online su antiriciclaggio e finanziamento del terrorismo

Banca Generali: la consulenza è VIP

Mediobanca, l’utile quadruplica e la rete si rafforza

Banca Generali, due soluzioni per il Superbonus ai clienti

Consulenti, come scoprire se ti hanno hackerato

Consulente, se tu ti denunci io ti do in premio

Consulenti, nuova partnership tra Bancadvice.it e Fairvalyou

Consulente, ascolta il grande portafoglista: non scocciare il tuo cliente

Banca Generali, consulenti e dipendenti sono sempre al centro

Nuova rete, nuova forza: le prossime sfide di Lenti (Banca Generali)

Banca Mediolanum, anche Fedez sulla Lunghezza d’Onda di Flowe

Consulenza e passaggio generazionale: il patto di famiglia

Consulenti: i consigli d’autore di Marco, grande portafoglista

Reti, ecco chi ha salvato il patrimonio (e chi no) durante la crisi sanitaria

Consulenti e grandi portafogli, storie di insolita normalità

Bluerating Awards 2020, tutti i premiati categoria per categoria

Doris (B.Mediolanum): 60mila euro per risvegliare i Pir

Consulenti, i consigli d’oro per scrivere sui social

Consulenti, ottobre è il mese per farvi conoscere

Consulenti, come e perchè curare immagine e reputazione

Consulenti: basta chiacchere, ora serve un contratto nazionale

Consulenti, tra attivo e passivo ecco cosa e quando conviene

Consulenti, ecco le migliori e le peggiori asset class del 2020

NEWSLETTER
Iscriviti
X