Crédit Agricole in Italia: l’utile netto cresce a doppia cifra

A
A
A
di Redazione 5 Maggio 2022 | 10:45

Il gruppo Crédit Agricole in Italia ha registrato nel primo trimestre 2022 un risultato netto aggregato di 265 milioni di euro, al netto delle poste straordinarie derivanti in particolare dall’operazione di acquisizione di Creval, di cui 201 milioni di pertinenza del gruppo Crédit Agricole.

L’attività commerciale continua a essere dinamica, con un totale dei finanziamenti all’economia pari a 92 miliardi di euro e una raccolta totale che sale a 329 miliardi di euro.

Il Crédit Agricole è presente in Italia, suo secondo mercato domestico, con circa 17.300 collaboratori e circa 5,2 milioni di clienti grazie ad un Gruppo composto, oltre che dal Gruppo Bancario Crédit Agricole Italia, anche dal Corporate e Investment Banking (CACIB), e dalle società di Servizi Finanziari Specializzati (Agos, FCA Bank), Leasing e Factoring (Crédit Agricole Leasing e Crédit Agricole Eurofactor), Asset Management e Asset Services (Amundi, CACEIS), Assicurazioni (Crédit Agricole Vita, Crédit Agricole Assicurazioni, Crédit Agricole Creditor Insurance) e Wealth Management (CA Indosuez Wealth Management in Italia e CA Indosuez Fiduciaria).

La stretta collaborazione tra le società operanti nelle diverse aree di business, garantisce al Crédit Agricole di operare nella penisola con un’offerta ampia ed integrata, a beneficio dei propri clienti e di tutti gli attori economici

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banco Bpm, assicurazioni: nella contesa anche Generali e Allianz

Banco Bpm, faro puntato sulle mosse di JP Morgan e Credit Agricole

Banche, blitz Credit Agricole su Banco Bpm

NEWSLETTER
Iscriviti
X