Consulenti finanziari, ricordate la lezione di Facebook e Amazon

A
A
A
di Redazione 7 Febbraio 2022 | 10:17

Paolo Martini, amministratore delegato e direttore generale di Azimut Holding, nonché uno dei volti più noti del settore della consulenza finanziaria in Italia, ha recentemente pubblicato un interessante post su LinkedIn in riferimento a una lezione sugli investimenti che si può dedurre dall’attualità. Ad uso dei consulenti finanziari, nell’ottica di rendere sempre più consapevoli gli investitori italiani. Ve lo proponiamo di seguito.

Cosa possaimo imparare. In due giorni abbiamo visto il mondo della tecnologia capovolgersi, anzi capovolgere la ricchezza. Andiamo per gradi.

Giovedì il crollo di Facebook di olltre il 26% con perdite in termini di capitalizzazione di oltre 250 miliardi, il giorno dopo è la volta di Amazon a correre nella direzione opposta. Al punto di arrivare a capitalizzare 191 mld di dollari in più a chiusura delle trattazioni per un 14% di crescita.

Cosa ci insegna tutto questo? La velocità del cambiamento è talmente radicale ed arriva da mille settori diversi, tanto da disorientare le scelte di chiunque, anche di un’azienda così grande come Facebook.

E poi c’è l’inflazione. C’è l’inflazione? C’è l’inflazione. Non ho sbagliato. L’ho inserita tre volte perchè voglio presentarla per bene perchè impariate a conoscerla. E’ indispensabile per il nostro futuro. E’ indispensabile avere le informazioni e le competenze ed è importante soprattutto comprendere (vedi caso FB) che non c’è azienda abbastanza grande da poter sostenere le scelte dei mercati finanziari.

Siamo noi, come investitori, che dobbiamo imparare a non scegliere, a ridurre il rischio di sbagliare diversificando al massimo e comprendendo che ogni mito, anche quello belllo solido di Facebook può essere ridimensionato in poco tempo in un mondo in cui tutto oggi muta alla velocità della luce. Domani capiterà a qualcun altro.

Questa è l’ennesima lezione che il titolo super “figo” non esiste ed è molto pericolo seguire quella strada. Riusciremo ad adottare finalmente i comportament giusti? Magari se ci aiuta un bravo Consulente Finanziario è più facile. In Italia ce ne sono tanti a cui dare fiducia.

Nessuna descrizione alternativa per questa immagine

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X