Articoli con tag : debito pubblico

Mercati: il debito pubblico resta la palla al piede dell’Italia

di Redazione

Un fardello che ha limitato la crescita economica negli ultimi 25 anni è il debito pubblico. L’evidenza dimostra che le economie di successo sono quelle che più di altre sono state in grado di evitare, o uscire con danni limitati, dalle grandi crisi economico/finanziarie e in particolare dalle c ...

continua

Mercati, Italia: bene la crescita, ma ora va resa strutturale

di Redazione

Produzione industriale, commercio al dettaglio ed esportazioni presentano dati molto positivi in Italia, in base alle rilevazioni Istat, e si presume che questa tendenza possa continuare nei prossimi mesi. Ne consegue che pur mantenendo la cautela nella nostra stima di aumento del PIL al 5,7% per l ...

continua

Mercati, Italia: debito pubblico previsto ancora in crescita

di Redazione

Ancora in lieve risalita a maggio il debito pubblico in Italia, che gli analisti della Mazziero Research stimano a 2.686 miliardi di euro. Una crescita che dovrebbe continuare almeno sino a luglio.  L’anno in corso, a detta della Mazziero Research, terminerà in una forchetta compresa tra 2.6 ...

continua

Italia, debito stabile a 2.646 mld. Le stime per i prossimi mesi

di Redazione

“Dopo gennaio e febbraio in forte crescita (+71 miliardi) stimiamo un debito stabile a marzo a 2.646 miliardi, una pausa momentanea prima di un ulteriore allungo sino a luglio. L’anno terminerà in una forchetta compresa tra 2.652 e 2.715 miliardi“. Questa la previsione della Mazz ...

continua

Debito pubblico italiano: a giugno potrebbe superare la soglia dei 2.700 mld

di Redazione

Continua a salire il debito pubblico italiano che, secondo le stime Mazziero Research,a febbraio avrebbe raggiungiunto i 2.637 miliardi con un balzo di quasi 35 miliardi rispetto a gennaio. E la crescita potrebbe continuare per tutto il primo semestre arrivando a giugno tra 2.679 e 2.710 miliardi. ...

continua

Debito pubblico italiano: a giugno potrebbe superare i 2700 miliardi

di Gianluigi Raimondi

Secondo le stime elaborate dalla Mazziero Research, il debito pubblico italiano calcolato allo scorso mese di gennaio sarebbe prossimo alla soglia dei 2.600 miliardi di euro e dovrebbe crescere ulteriormente nei prossimi mesi arrivando a giugno a essere compreso tra i 2.670 e 2.707 miliardi. R ...

continua

Recovery fund, Italia: rapporto debito/Pil al di sotto del 140% entro il 2025

di Stefano Fossati

L’incremento mensile del debito pubblico italiano, nel 2020, è stato pari a oltre 3 miliardi di euro, di cui circa un terzo in mani estere. E’ uno dei dati che emergono dallo studio “Debito pubblico. Quali scenari per l’Italia dopo il Covid-19?”, pubblicato da Rome Business School e ...

continua

Italia, debito in lieve calo: 2.577 miliardi a fine novembre

di Stefano Fossati

Secondo le stime Mazziero Research il debito si presenterebbe in calo di 10 miliardi a novembre a 2.577 miliardi con una proiezione a fine anno tra 2.545 e 2.561 miliardi. Tornerebbe a crescere da inizio 2021 giungendo a giugno in una fascia compresa tra 2.627 e 2.677 miliardi. La stessa società di ...

continua

Mercati emergenti dopo il Covid, ecco quelli più a rischio. Il caso del Brasile

di Stefano Fossati

“Prima della pandemia il rallentamento della crescita economica di alcune economie dei mercati emergenti era stato dettato dalla loro vulnerabilità. Come mostra la Fig. 1, i Paesi in basso a destra (Brasile, Egitto, Ucraina, Sudafrica) hanno avuto uno spazio fiscale limitato per affrontare la ...

continua

Pil Italia 2020 -8,8% e debito pubblico in calo a 2.575 miliardi

di Stefano Fossati

A cura di Mazziero Research Dopo la pubblicazione della seconda lettura Istat del Pil al 3° trimestre abbiamo provveduto a un aggiornamento sia della stima al 4° trimestre sia al Pil annuale. La stima del Pil del 4° trimestre viene portata a -2,0% dal precedente -1,7%, con un conseguente impatto ...

continua

Covid-19, perché i governi devono sostenere l’economia aumentando il debito

di Stefano Fossati

“Per prevenire un’ingente crisi del debito sarà necessario un massiccio intervento dei governi a supporto della crescita economica. Probabilmente gli Stati Uniti stanno andando in questa direzione e l’Europa questa volta deve vincere le sue resistenze interne. L’aumento del deficit ...

continua

Tentori (Axa IM): debito pubblico, opportunità o costo?

di Stefano Fossati

“Vorrei fare due commenti sul debito pubblico, senza però entrare nel merito delle scelte politiche dei governi. Non sarà sfuggito al lettore che l’interazione tra il bilancio della banca centrale e l’emittente di debito pubblico (in genere un ministero delle finanze o una agency da esso ...

continua

Il 2020 anno zero di un nuovo mondo. Peggiore

di Stefano Fossati

“Il 2020 verrà ricordato nei libri di storia. Non solo per lo scoppio di una pandemia globale che ha stravolto l’economia, sconvolgendo le vite di miliardi di persone e causando oltre 1.100.000 vittime, ma anche per i mezzi messi in campo per contrastare il virus e le sue conseguenze” ...

continua

Le implicazioni dell’esplosione del debito globale su titoli di Stato e corporate bond

di Stefano Fossati

“Solo nel primo semestre di quest’anno, le autorità politiche hanno varato o promesso misure di stimolo per oltre 14mila miliardi di dollari di dollari, pari al 18% del Pil del 2019. Lo stimolo ha assunto la forma di interventi fiscali (9mila miliardi di dollari) e monetari (5mila milia ...

continua

Il debito pubblico sale e rendimento Btp scende: cosa accade?

di Gianluigi Raimondi

Michelangelo Massara, strategist del portafoglio PWA Alternative Global Flexible, analizza nel video sottostante il debito pubblico monster e il rendimento minimo dei Btp italiani, considerando le motivazioni e le possibili evoluzioni obbligazionarie e dei mercati azionari mondiali. Per maggiori det ...

continua

La nuova era della repressione finanziaria

di Stefano Fossati

“Non abbiamo mai creduto a una ripresa a ‘V’, che tecnicamente richiederebbe un ritorno del Pil al livello iniziale entro la fine 2020 o subito dopo. Questo certamente non accadrà nelle economie più avanzate: la fine del 2021 sembra più probabile per gli Stati Uniti, il 2022 per ...

continua

Italia, debito pubblico: +149 mld in cinque mesi. Le stime Mazziero Research

di Gianluigi Raimondi

Prosegue il cammino al rialzo del debito: in soli cinque mesi siamo a +149 miliardi e ben 170 miliardi da inizio anno. Le stime elaborata dalla Mazziero Research indicano un debito a 2.580 miliardi ad agosto con una proiezione a fine anno tra 2.578 e 2.598 miliardi.Il ritmo di crescita dovrebbe ...

continua

Mazziero Research: “Italia, situazione tranquilla di un Paese in affanno”

di Gianluigi Raimondi

“Il calo del PIL e aumento del debito è un mix mortale perché crea i presupposti di instabilità dei conti pubblici, riduce i margini su cui indirizzare gli interventi ed espone a rischi incalcolabili qualora dovesse andare storto qualcosa”. Parola di Maurizio Mazziero, fondatore e str ...

continua

Pandemia, le quattro opzioni per salvare il mondo dal debito

di Stefano Fossati

A cura di Bert Flossbach, co-fondatore di Flossbach von Storch La crisi del coronavirus costa. E anche parecchio. Per contrastare le ricadute economiche della pandemia, Stati e banche centrali stanno varando enormi programmi di aiuti e di stimolo all’economia e politiche economiche ultra-accomodan ...

continua

Col Covid-19 calano entrate, vola debito pubblico italiano

di Luca Spoldi

Cresce impatto pandemia sui conti pubblici E’ salato, come previsto, il conto della pandemia di Covid-19 sui conti pubblici, sia sul fronte delle maggiori spese che delle minori entrate. Il Tesoro, in particolare, fa sapere in una nota che le entrate tributarie e contributive nei primi cinque mesi ...

continua

Debito Italia in forte aumento a 2467 miliardi. Mazziero Research: stime confermate

di Stefano Fossati

A cura di Mazziero Research Sono state confermate le stime Mazziero Research per un forte aumento del debito a 2.467 miliardi nel mese di aprile, si proseguirà al rialzo anche a maggio superando la soglia dei 2.500 miliardi e arrivando a 2.512 miliardi (si vedano più avanti gli intervalli di confi ...

continua

Crisi coronavirus, i titoli che hanno retto l’impatto

di Stefano Fossati

A cura di Laure Négiar, Gestore del fondo Comgest Growth World di Comgest I mercati globali si sono ripresi dai minimi di marzo, trainati dagli Stati Uniti e dagli emergenti, mentre il Giappone e l’Europa restano indietro. I settori meno colpiti e che hanno mostrato forza durante questa crisi ...

continua

Europa: debito, garanzie e condizioni

di Stefano Fossati

A cura di Alessandro Tentori, Cio di Axa IM Italia Premetto che dal punto di vista puramente contabile, finanziare attraverso il Mes per 10 anni un ammontare di 37 miliardi è un deal vantaggioso per diversi paesi membri, tra i quali l’Italia. Resta però la questione aperta delle condizioni, espl ...

continua

Recovery Fund: perchè l’Italia rischia più di tutti

di Luca Spoldi

Slitta proposta su Recovery Fund In attesa, se e quando verrà approvato, di valutare l’efficacia della proposta di Recovery Fund che la Commissione Ue avrebbe dovuto inviare oggi all’Eurogruppo (invece se ne parlerà tra non prima di una o due settimane, per cercare di trovare la necessaria una ...

continua

Stima sul debito italiano in calo, ancora poco evidenti gli effetti Covid-19

di Stefano Fossati

A cura di Mazziero Research Seppur inaspettatamente, le stime da noi elaborate presentano per l’Italia un debito a 2.423 miliardi a marzo, in calo di 27 miliardi che verranno poi recuperati nel corso del mese di aprile quando si salirà nuovamente vicino ai 2.450 miliardi. Qualora tali st ...

continua

Mazziero: “Petrolio e petroliferi adatti ora solo ai daytrader”

di Gianluigi Raimondi

Maurizio Mazziero, fondatore e strategist di Mazziero Research, spiega ai microfoni di Finanza Operativa Idee per Investire la propria view su petrolio, petroliferi, oro e altre materie prime fornendo inoltre un quadro dello scenario macro europeo e italiano in particolare ...

continua

Se non arrivano gli eurobond la Bce potrebbe tagliare debiti?

di Luca Spoldi

Esiste un’alternativa agli euroond? Il fondo salvastati non arriverà prima di 6-12 mesi, gli eurobond se mai verranno arriveranno solo dopo. Così l’Europa continua a dibattere su come fornire materialmente supporto ai paesi più colpiti dal coronavirus, tra i “falchi” che chiedono un utili ...

continua

Candriam: la Bce non sia ostaggio dei dogmi dei fondatori

di Stefano Fossati

A cura di Anton Brender, Chief Economist di Candriam Cosa possiamo fare tutti insieme per far fronte alle conseguenze finanziarie di questa pandemia? Questa è la domanda che ha fatto discutere così accanitamente l’Eurogruppo. Negli ultimi anni, il divario tra gli Stati membri del Nord e del ...

continua

Italia: Pil in forte recupero nel terzo e quarto trimestre, ma a fine anno resterà il segno meno

di Stefano Fossati

A cura di Mazziero Research Dopo il sensibile calo del Pil nel 1° trimestre, che prosegue anche nel 2°, si dovrebbe assistere a una forte ripresa nel 3° e 4° trimestre che verosimilmente potrebbe protrarsi almeno al 1° trimestre del 2021. I forti cali dell’attività avrebbero comunque inciso ...

continua

Eurobond, Tentori (Axa IM): “Il vero problema è il debito pubblico”

di Stefano Fossati

“Apriamo un qualsiasi testo di macroeconomia. Uno shock da domanda è per definizione uno shock simmetrico, nel senso che è negativo sia per la crescita che per l’inflazione. Ci siamo occupati di questa tematica in passato e penso che il consenso degli economisti adesso sia concentrato su q ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X