Articoli con tag : Cina

Trump, accordo a breve con la Cina

di Roberta Maddalena

Il presidente americano Donald Trump ha incontrato l'imperatore giapponese Naruhito, primo leader straniero, per stringergli la mano. ...

continua

Cina, la regina dei mercati emergenti

di Hillary Di Lernia

Siete pronti per il nuovo leader globale? E’ innegabile il ruolo cruciale detenuto dai mercati emergenti, e in particolar modo dalla Cina, nel mondo degli investimenti. E anche se ancora non si conosce la data precisa, gli economisti sono d’accordo sul fatto che la Cina supererà gli Sta ...

continua

Borse in affanno, Trump rompe con la Cina

di Marcello Astorri

Trump accusa la Cina di aver rotto gli accordi e minaccia nuove tariffe. Le Borse vanno in apnea ...

continua

Le nuove prospettive del consumatore cinese secondo Bnp Paribas AM

di Roberta Maddalena

Le vendite al dettaglio sono aumentate dell'8,5% YoY durante le vacanze del capodanno cinese, più deboli del tasso di crescita del 2018. ...

continua

Usa-Cina: tensione sul filo di lana

di Roberta Maddalena

Il consigliere economico di Trump ha precisato che la prossima settimana il vicepremier cinese Liu He sarà a Washington per nuove trattative. ...

continua

Cina, il Dragone ha il fiato corto

di Roberta Maddalena

Nell'intero 2018, secondo i dati dell'Ufficio nazionale di statistica, il Pil è aumentato del 6,6%, in frenata dello 0,2% sul 2017. ...

continua

Investimenti, il Dragone ci vede lungo

di Redazione

Cina: rischi nel breve termine, ma opportunità di investimento nel lungo... ...

continua

Dazi, trattativa per la pace tra Usa e Cina

di Marcello Astorri

A Pechino sono ripresi i negoziati tra le due principali economie del mondo. Trump si è detto fiducioso per l'accordo ...

continua

MSIM: il peso della Cina sulla crescita globale

di Chiara Merico

Il governo cinese sembra voler dare l’impressione che le tariffe stiano impattando l’economia cinese più di quanto sia il caso. Infatti a nostro avviso la maggior parte delle debolezze economiche in Cina sono state il risultato di una politica di forte riduzione del debito, implementata dallo s ...

continua

Ubs non ha paura dello yuan

di Redazione

Lo yuan cinese appare vulnerabile, ma non rappresenta ancora un problema di dimensioni globali ...

continua

Tasso fisso sulle ali del Dragone

di Matteo Chiamenti

Nuova obbligazione in Renminbi Cinesi per Banca Imi. Quotata sul Mot, il rimborso è in Euro ...

continua

Record di guadagni per la donna più ricca di Cina

di Chiara Merico

Yang, azionista di controllo di Country Garden Holdings Co, ha visto la sua ricchezza crescere a 29,7 miliardi di dollari al 10 gennaio. ...

continua

Private banking, chi comanda nel mercato cinese

di Private

Dal 2012 al 2016, le 10 maggiori private banks della Repubblica Popolare hanno registrato una crescita media del 35% delle masse gestite. ...

continua

La Cina vieta le Ico, crollano le quotazioni di Bitcoin ed Ethereum

di Luca Spoldi

LA CINA VIETA LE ICO – La Pboc (People’s bank of China, la banca centrale cinese) ha dichiarato illegali le Ico (Initial coin offering) e per il mondo delle “criptovalute” come Bitcoin ed Ethereum sono dolori. Attraverso una Ico una società raccoglie fondi emettendo nuovi &# ...

continua

Gam, in Cina, è il momento di guardare alle banche e all’old economy

di Andrea Telara

L’opinione di di Michael Lai, responsabile delle strategie azionarie per la Cina e l'Asia-Pacifico di Gam ...

continua

Rimosso Yao Gang, il re delle Ipo cinesi: era corrotto

di Luca Spoldi

CINA: GANG COLPEVOLE DI CORRUZIONE – Yao Gang, dal 2008 vice presidente e numero due della China securities regulatory commission (Csrc, l’equivalente cinese della Consob, ndr), considerato il “re delle Ipo” cinesi, è stato giudicato colpevole di corruzione al termine di un’indagine d ...

continua

Cina, prima condanna per manipolazione dei mercati tramite lo speed trading

di Luca Spoldi

SHANGHAI, PRIMA CONDANNA PER SPEED TRADING – Un tribunale di Shanghai ha inflitto una multa da 101 milioni di dollari a Yishidun International Trading, emettendo un’ordinanza di carcerazione, sospesa, per due suoi dirigenti, in quello che è stato la prima causa in Cina contro un’azienda d ...

continua

Cina: crescono i ricchi, ma meno che in passato

di Private

Il numero di cittadini della Repubblica Popolare con oltre 10 milioni di Renminbi di ricchezza ha superato il milione e mezzo. ...

continua

Paperoni con gli occhi a mandorla

di Private

Secondo una ricerca sono ormai 22 le banche cinesi che hanno un servizio di wealth management di fascia alta. Tre hanno asset sopra i mille miliardi di yuan ...

continua

La Cina standardizza i BigData

di Federico Morgantini

L’industria dei BigData in Cina è già di enormi dimensioni. Infatti nel Paese è bassissima la tutele “per legge” della privacy, così la parte più “pregiata” dell’industria dei BigData, quella legata alla storia e alle abitudini dei consumatori, ha vita molto più semplice in Cina ch ...

continua

Il mobile banking dilaga nella Cina rurale

di Federico Morgantini

Più volte iFinance si è interessata alle banche cinesi e alla loro veloce evoluzione e digitalizzazione: dai robot nelle filiali a banche totalmente virtuali e solo mobile. Ma fino adesso erano state più analisi di tendenza che non quantitative. Finalmente, lo scorso 18 Marzo, sono stati pubblica ...

continua

La “lunga marcia” di China Rapid Finance

di Federico Morgantini

Si sente parlare frequentemente di Fintech solo da qualche anno, prima il termine Fintech neppure esisteva, ma in realtà molti dei suoi protagonisti hanno una storia molto più lunga del loro nome. Ne è un esempio fulgido China Rapid Finance, azienda fondata nel lontano 2001, in una Cina pre boom, ...

continua

JD Finance pronta a camminare da sola

di Federico Morgantini

JD.com, acronimo di Jing Dong, è il secondo e-commerce in Cina dopo il gruppo Alibaba. Quotato al Nasdaq, il colosso ha registrato il suo primo utile nel 2016 dopo anni di investimento ed espansione. Il business model di JD è simile a quello di Amazon, si basa cioè su una formula mista fra “sca ...

continua

Non si ferma la crescita di Credit China

di Federico Morgantini

Credit China FinTech Holdings Ltd è nata a Hong Kong nel 2010 e non ha mai smesso di crescere grazie ad aumenti di capitale e acquisizioni. Dopo pochi mesi dalla nascita la società si è quotata alla Borsa di Hong Kong per raccogliere capitale e iniziare lo sviluppo di tecnologie nel settore finan ...

continua

Nuovo crollo del Bitcoin: la colpa è ancora della Cina

di Federico Morgantini

Ieri (9 febbraio) il Bitcoin ha perduto circa il 10% in poche ore, in molti si sono chiesti quale fosse il motivo. iFinance lo ha trovato: la Banca Centrale Cinese (People’s Bank of China – PBOC) ha rafforzato le misure di sicurezza contro il riciclaggio e fra queste ha chiesto agli operator ...

continua

“Un sospeso” da Starbucks con WeChat

di Federico Morgantini

In Italia abbiamo un bar ogni pochi metri, nelle città come nei piccoli centri, tanto che Starbucks sta entrando nel nostro Paese solo adesso (prima apertura in Pizza Duomo a Milano in primavera), perché ha sempre pensato che la concorrenza fosse spietata. Ma non è così nel resto del mondo, dove ...

continua

Ethenea: il dollaro forte pesa sulla Cina

di Chiara Merico

Il saldo delle partite correnti cinesi è stato positivo e stabile per anni, a dimostrazione del fatto che la Cina esibisce un avanzo commerciale, ...

continua

Fidelity: Cina, cosa porterà l’anno del Gallo

di Chiara Merico

In Cina le società del settore dei beni di consumo offrono un rifugio sul versante della crescita interna a fronte del rischio politico esterno, spiega l'analisi. ...

continua

Fintech PapaNatale in Cina

di Federico Morgantini

Lo scorso 27 gennaio era “l’ultimo dell’anno” cinese, finiva l’anno della Scimmia per iniziare quello del Gallo. Il calendario cinese è basato sulla luna, quindi non c’è una data fissa, il capodanno si sposta tra la fine di gennaio e la fine di febbraio. In Cina e in tutte le comunità ...

continua

McCabe (Aberdeen Am): “Cosa aspettarsi sul mercato dei bond cinesi”

di Andrea Telara

Nel 2017 le obbligazioni della Repubblica Popolare diverranno più accessibili agli investitori internazionali e beneficeranno di un afflusso di capitali. Ma non vanno sottovalutati i rischi. ...

continua