Articoli con tag : Google

Disinvestire dalle big tech? Prematuro, nonostante le nuvole all’orizzonte

di Stefano Fossati

“Le big tech Apple, Amazon, Facebook e Alphabet/Google rappresentano ormai quasi il 20% dell’intera capitalizzazione del mercato statunitense. Tuttavia su di esse incombono nuvole all’orizzonte sotto forma di procedimenti antitrust, normative più stringenti e prospettive di polit ...

continua

Tortolini (ByTek): “Trading online, sul web molto ricercati i future”

di Gianluigi Raimondi

Valentina Tortolini, Head of Research di ByTek, illustra ai microfoni di Finanza Operativa Idee per Investire i risultati della ricerca “Coronavirus e Trading online“, analisi stata condotta valutando la dinamica del volume di ricerca su Google di argomenti correlati al trading online. & ...

continua

Le aziende di successo nell’era del Covid, da PayPal a Taiwan Semiconductor

di Stefano Fossati

“Nell’attuale contesto caratterizzato da difficoltà commerciali mai viste prime è ancora possibile trovare opportunità di investimento interessanti. La chiave è ricordare che il commercio globale non implica solo il trasferimento di beni fisici da un luogo all’altro. Oggi, il commercio ...

continua

Gli investitori torneranno di nuovo delle azioni tech

di Stefano Fossati

“La relazione ‘amorosa’ tra gli investitori e le azioni tech dura da circa un decennio e negli ultimi anni si è intensificata, in particolar modo nell’ultimo periodo, grazie alla resilienza mostrata nei confronti della pandemia in corso. Gli utili trimestrali di Apple, Amazon, G ...

continua

Titoli tech, nessuna bolla. Ma quanto può durare questa mega-crescita?

di Stefano Fossati

A cura di Michiel Plakman, co-portfolio manager di Robeco Sustainable Global Stars Equities Fund La pandemia da coronavirus ha portato grandi vantaggi al gruppo FAANG – Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Google – che quest’anno ha registrato un aumento di valore fino al 70%. LR ...

continua

Consulenza, terremoto Google

di Andrea Giacobino

Il colosso di Mountain View rinnova il suo “Finance” per svolgere un ruolo identico a quello del cf. ...

continua

Big tech, i più grandi possono diventare ancora più grandi?

di Stefano Fossati

A cura di Philip Rae, Investment Specialist di Capital Group La composizione e la concentrazione dell’indice S&P 500 è stato un argomento ampiamente discusso negli ultimi tempi, in quanto i titoli che rappresentano la parte alta dell’indice sono a un massimo degli ultimi 30 anni. L̵ ...

continua

Osmani (Martin Currie): “Titoli FAANG sopravvalutati, a parte Amazon”

di Stefano Fossati

“Il Covid-19 e il conseguente lockdown hanno frenato l’economia globale, costringendo molte aziende a interrompere le proprie attività. Adesso, con il graduale allentarsi delle misure restrittive, le imprese si trovano ad affrontare tutta una serie di sfide per riprendere il passo e riconso ...

continua

Alphabet, Facebook e Amazon: ecco come il Covid-19 sta rimodellando le Blue Chip

di Stefano Fossati

A cura di Larry Puglia, gestore del fondo T. Rowe Price Funds Sicav – US Blue Chip Equity di T. Rowe Price I mercati azionari si sono ripresi dai minimi di marzo, dimostrando una certa e incoraggiante resilienza. Sebbene ciò sia positivo, rimaniamo cauti sulle tempistiche della ripresa econom ...

continua

Investire nelle platform company, ecco le società a cui guardare

di Stefano Fossati

A cura di Anu Narula, Head of Global Equities di Mirabaud AM Le platform company sono un tema d’investimento importante in quanto sfidano i modelli di business tradizionali cambiando il modo in cui i clienti consumano prodotti e servizi in un ambiente digitale. Queste società – che includon ...

continua

Azionario Usa, Mirabaud AM: guardare oltre i FAANG

di Stefano Fossati

A cura di Valentin Bissat, Senior Economist & Strategist di Mirabaud AM Nelle ultime settimane abbiamo sentito ripetersi la stessa storia: la ripresa del mercato azionario statunitense è dovuta interamente ai FAANG, ovvero Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Google (Alphabet). È un fatto ampiam ...

continua

Large cap Usa, il coronavirus pesa di più sui titoli della “old economy”

di Stefano Fossati

“Uno degli aspetti più interessanti che abbiamo osservato nell’attuale fase di turbolenza è che le fasce del mercato con le valutazioni più elevate sono quelle che di fatto hanno resistito meglio finora. Si tratta di una dinamica molto insolita in un momento di forte ribasso del mercato, ...

continua

Coronavirus e petrolio, gli impatti sull’azionario tech, lusso ed emergenti

di Stefano Fossati

Il fallimento delle trattative tra i membri Opec+ ha fatto precipitare i prezzi del petrolio. Gli effetti a catena si sono fatti sentire sui mercati globali, che stanno già subendo la pressione dovuta all’accelerazione della diffusione del coronavirus. Abbiamo chiesto ad alcuni dei gestori di Gam ...

continua

Volano i titoli tech. Zest: occhio ai rischi dello storytelling della crescita

di Stefano Fossati

“Finché titoli come Microsoft, Google, Apple, Facebook o Netflix continueranno ad aumentare i loro ricavi e a trasformarli in cassa, gli investitori pagheranno un multiplo elevato per partecipare a tale crescita. Se, per qualsiasi motivo, la narrativa della crescita dovesse cambiare, questi titol ...

continua

Google progetta un servizio di news a pagamento: una rivoluzione nei media?

di Stefano Fossati

La scorsa settimana, il Wall Street Journal ha riferito che Google ha allo studio un servizio premium a pagamento dedicato alle notizie. Stando alle indiscrezioni, Google pagherebbe contenuti degli editori attraverso un accordo di licenza. Per questo il colosso di Mountain View sarebbe in trattativa ...

continua

Da Google ad Amazon, la corsa dei colossi del web dovrebbe rallentare?

di Stefano Fossati

A cura di Johan Van Der Biest, Senior Fund Manager di Candriam Milioni di persone utilizzano Google Maps, Instagram, Netflix o Amazon almeno una volta al giorno (se non una volta al minuto). Queste aziende hanno suscitato l’interesse di numerosi investitori, risultando essere top investment negli ...

continua

Columbia Threadneedle: i tagli dei tassi daranno slancio agli attivi rischiosi

di Stefano Fossati

A cura di Neil Robson, Responsabile Azioni globali di Columbia Threadneedle Investments Le prospettive per gli attivi rischiosi nel 2020 sono molto incoraggianti. Il fattore più importante è l’allentamento monetario su scala globale del 2019; le banche centrali che controllano i due terzi de ...

continua

Tecnologia, la miglior difesa è l’attacco

di Stefano Fossati

A cura di Julian Howard, Head of Multi Asset Solutions di Gam Investments Dalla fine di ottobre 2009 alla fine di ottobre 2019, l’indice S&P 500 tecnologico è tornato a registrare un rendimento complessivo molto alto del 402% rispetto al 259% dell’indice generale S&P 500 (dati Bloomberg ...

continua

Banche, arriva l’offensiva di Google Cache e dei big social

di Simona Politini

Google entra nel settore bancario con Cache, il conto corrente di Google in collaborazione con Citigroup Google punta ai servizi finanziari: dal 2020 sarà infatti possibile aprire un conto corrente Google. Dopo il lancio della app Facebook Pay, anche Big G dà prova di voler investire sempre di pi ...

continua

Le azioni europee possono ancora crescere

di Stefano Fossati

La corsa dei mercati nei primi tre mesi del 2019 ha rappresentato un’inversione di tendenza rispetto agli sviluppi osservati alla fine dello scorso anno. La riunione di marzo del Federal Open Market Committee (FOMC) statunitense ha confermato il mutato orientamento della Fed, non più impegnata a ...

continua

Il mondo è davvero diventato più responsabile?

di Stefano Fossati

A cura di Davide Dalmasso, ALFA Consulenza Finanziaria Il mondo degli investimenti è sempre stato caratterizzato da mode passeggere. In alcuni casi si è trattato di veri e propri flop destinati ad avere una vita brevissima, in altri hanno cambiato così profondamente il modo di pensare degli opera ...

continua

Generali-Google, alleanza per una rete hi-tech

di Roberta Maddalena

Generali Italia e Google hanno unito le loro forze per siglare una partnership strategica basata sul cloud. Si tratta di un’intesa per lo sviluppo di prodotti e servizi personalizzati e l’evoluzione della tecnologia digitale a supporto delle reti. Intanto, proprio dall’Italia prenderà il ...

continua

Gestori globali, ecco i titoli preferiti

di Marcello Astorri

I titoli più amati dai money manager globali sono Alphabet, Visa e Microsoft. Male Apple ...

continua

Google, Amazon, Facebook ed Apple come nel Calciomercato

di Finanza Operativa

Di Didier Le Menestrel, Presidente di La Financière de l’Echiquier La relativa tranquillità che ha regnato sulla Borsa nelle ultime settimane ha permesso ai più di seguire un mercato ben più agitato: quello dei trasferimenti dei calciatori. Il Calciomercato ha spopolato per tutta l’estate su ...

continua

S&P500, Apple la più capitalizzata. Facebook guadagna 49 miliardi in due mesi

di Finanza Operativa

Apple resta alla guida della classifica delle 50 maggiori società per capitalizzazione di mercato nonostante, come riportano i dati del sito www.dogsofthedow.com, la società sia tornata sotto gli 800 miliardi di dollari, cedendo dallo scorso maggio circa 4 miliardi. La società di Bill Gates rappr ...

continua

Carmignac: i tecnologici sono ancora interessanti

di Luca Spoldi

IL SETTORE HIGH-TECH E’ ANCORA ATTRAENTE – Il settore high-tech? Resta “piuttosto attraente” per gli esperti di Carmignac, il cui responsabile azionario, David Older, è convinto che la recente correzione registrata dai principali titoli del comparto sia “dovuta principalmente al posiz ...

continua

Investire in titoli tech? Ecco a cosa bisogna guardare

di frese

Dopo lo sbarco in Borsa di Snapchat, l’interesse degli investitori per il comparto tecnologico è aumentato ancora. “Il settore tecnologico è interessante proprio perché continua ad andare al di là delle aspettative”, spiega Viktor Nossek, direttore della ricerca di WisdomTree in Europa. ...

continua

Portafoglio a prova della politica populista europea

di Finanza Operativa

A cura di Nicholas J. Grace gestore di portafoglio del Capital Group New World Fund In qualità di investitore orientato alla ricerca di modelli di cambiamento strutturale nel lungo periodo, abbiamo valutato le potenziali conseguenze dell’investimento in un mondo in cui il populismo politico sembr ...

continua

Concentrarsi sui trend di crescita di lungo termine

di Finanza Operativa

Di Christophe Nagy, gestore del fondo Comgest Growth America La vittoria di Trump ha aumentato il rischio e l’incertezza nei mercati e nel mondo, data la mancanza di trasparenza in merito al programma politico e legislativo. Il giorno successivo alle elezioni, le implicazioni di breve termine sono ...

continua

Addio petrolio, benvenuta tecnologia: quali erano le 5 aziende di maggior valore nel 2006 e quali sono nel 2016

di Redazione

A cura dell’Ufficio Studi di P101 Dagli smartphone e dai social media fino alla realtà virtuale e all’intelligenza artificiale, il mondo in cui viviamo oggi è dominato dalla tecnologia e sembra molto diverso da come appariva solo 10 anni fa. Nel 2006, il gigante petrolifero ExxonMobil era ...

continua
NEWSLETTER
Iscriviti
X